Doppia personale di

 Jeanne Isabelle Cornière e Sandra Senni

Calcio d'inizio 20 giugno 2014 alle ore 18

La mostra rimarrà aperta fino a venerdì 18 luglio

Dalle 17 alle 20 dal martedì al venerdì, oppure su appuntamento.

L’oggetto che le artiste rendono immortale nei loro lavori è preso, forse,

a pretesto per afferrare ciò che è invisibile e tangibile e renderlo eterno.

I colori e le forme dipinte divengono, allora, stati d’animo, memorie di silenzi,

di immagini, di luci, di solitudini e di malinconie.

“Contrasti”, 75x130, acquarello, 2007.

“Melanzana e peperone”, 38x55, acquarello, 2013.